Filtri magnetici tubolari

I filtri magnetici sono largamente impiegati nelle industrie alimentari e negli impianti di riciclaggio plastica; sono disponibili in entrambe le versioni a magneti permanenti MF ed elettromagnetica EF. I filtri prodotti da Gauss Magneti sono installati all’interno della condotta di un impianto in cui scorre il materiale di processo (es farine, granaglie, cereali, ecc.) che deve essere depurato dalle piccole intrusioni ferromagnetiche.

Come funzionano

Scopo di queste macchine è attrarre tali intrusioni trattenendole sul nucleo magnetico interno al filtro. La presenza accidentale di queste intrusioni e la difficile quantificazione delle stesse in rapporto alla qualità oraria di prodotto trattato, consigliano l’impiego della versione a magnete permanente MF, che di queste macchine è quella più largamente adottata. Questa versione prevede la pulizia manuale periodica, facilitata dalle ampie dimensioni del portello e dalla possibilità del nucleo di ruotare attorno al suo asse verticale.

Per luoghi d’installazione particolarmente disagiati, difficili da raggiungere per l’operatore (ad es la sommità di un silos), è possibile richiedere la versione elettromagnetica EF. Questa versione deve essere accoppiata ad una valvola deviatrice a comando pneumatico (optional) che scarichi il ferro fuori dalla linea verticale di caduta.

I filtri MF sono composti da:
  • una condotta in lamiera di acciaio AISI 304 munita di flange forate, con uno sportello apribile incernierato con guarnizione di tenuta;
  • un nucleo magnetico permanente;
Fig. 1- Il Filtro a Magneti Permanenti MF (versione con nucleo magnetico montato sullo sportello)

È possibile scegliere il tipo di filtro più adatto in base al diametro della tubazione, se già esistente, oppure in base alle portate volumetriche segnalate nella tabella.